Sacca da trasporto detector GEOTEK TRAKING

Gli hobbisti del metal detecting, principianti o esperti, sanno quanto a volte può essere faticoso trasportare, magari in montagna o in mezzo a boschi fitti, i propri strumenti. Non solo il metal detector ovviamente, ma anche pale, piccozze, pinpointer, cuffie, batterie di ricambio, bottigliette d’acqua e quant’altro sia necessario o comunque sia utile a rendere piacevole la nostra sessione di ricerca.

Spesso si improvvisa un po’ utilizzando cinturoni da lavoro o zaini di varia capienza un po’ rimediati alla meglio. Ma spesso sono poco pratici, poco funzionali e ingombranti, insomma poco piacevoli da utilizzare. Fa quindi molto comodo poter acquistare un accessorio come una sacca da trasporto che sia pensata e realizzata proprio per le nostre esigenze di detectoristi. Ovviamente desideriamo qualcosa di robusto ma allo stesso tempo leggero, confortevole e che magari possa essere versatile. Tra le varie soluzioni che il mercato offre, ho trovato un modello che, a mio modesto parere, potrà essere di vostro interesse: la sacca da trasporto Traking. Venduta dalla Geotek Center di Terni (www.geotekcenter.it), si è dimostrata formidabile soprattutto per il fantastico rapporto qualità-prezzo.

Realizzata da un’azienda italiana che produce questa sacca per i costruttori di metal detector militari con specifiche MIL-SPEC, è prodotta con una cura ed una attenzione alla qualità davvero maniacale. Nylon robustissimo, cuciture rifinite e solide, zip di chiusura rinforzate, tasche interne per accessori (ivi compresa una busta in nylon trasparente per contenere fogli, manuali e quant’altro sia necessario portarsi dietro. Dotata di maniglie di trasporto, anch’esse in robustissimo nylon, per un trasporto a mo’ di valigia, è fornita anche di comodi spallacci per l’utilizzo come zaino, lasciando quindi le mani libere.

La sacca, quando non utilizzata, è addirittura richiudibile su se stessa ed è dotata anche di una pratica banda a velcro che permette di tenerla chiusa ed occupare pochi centimetri.

Apriamo la sacca e restiamo subito colpiti dalle finiture e dall’organizzazione degli spazi interni. E’ possibile, se il nostro metal lo consente, trasportarlo montato, con le aste semplicemente collassate. La lunghezza totale è di ben 113 cm e la larghezza 30 cm, compatibile con la stragrande parte dei modelli di detector in commercio. Potremo quindi decidere se trasportare il metal montato sia come fosse una borsa, o indossare gli spallacci e usarla come uno zaino. Tra l’altro, cosa non da poco, quando la sacca è chiusa è a tenuta stagna, e quindi proteggerà il nostro strumento dalla pioggia o da un’accidentale caduta in acqua.

Per chi avesse detector più “ingombranti” non c’è problema. E’ sempre possibile smontare le aste e la piastra e tenerle ferme grazie alle bande con velcro presenti all’interno. Un duplice doppio fondo poi permette di tenere separata la piastra dal resto del detector o, in alternativa, di infilare una vanghetta senza che gli oggetti cozzino tra loro. Fenomenale! E c’è ancora spazio per le cuffie, il pinpointer e il coltello da scavo!

E non solo… E’ anche bella esteticamente!

L’ho testata personalmente in varie uscite e devo dire che è stato un acquisto davvero azzeccatissimo. Sono sicuro che ora vi starete chiedendo: “Si… ma costerà un sacco, vero?”. Macchè… E’ in offerta promozionale (al momento della scrittura di questo articolo) a soli Euro 34,90! Si, avete letto bene… Trentaquattro Euro e Novanta Centesimi!
Ed è 100% MADE IN ITALY!

Cosa chiedere di più?

Leonardo Ciocca
AMD Tech Team

Informazioni: GEOTEK CENTER – Web: www.geotekcenter.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.