ASK THE EXPERT!

ask-the-expert-bannerInvitiamo tutti i lettori di questo blog a conoscere un’altra interessante iniziativa dell’Advanced Metal Detecting Technical Team: il sito “ASK THE EXPERT!” (Chiedi all’Esperto!).

L’indirizzo del sito è questo:  ADVANCEDMETALDETECTING.FORUMFREE.IT

Quello che proponiamo non è l’ennesimo forum dedicato al metal detecting ma un qualcosa di diverso e, almeno per il panorama italiano, assolutamente innovativo. Sarà possibile porre delle domande specifiche agli Esperti membri del Team AMD e ottenere, entro tempi brevi, delle risposte chiare, esaustive e assolutamente rigorose.Il Team, che risponderà ai quesiti, è composto da esperti nei seguenti campi:
– Ricerca Marina/Subacquea
– Ricerca Terrestre
– Teoria e Tecnica del Metal Detecting
– Elettronica Applicata al Metal Detecting
(In una apposita sezione potrete consultare il profilo personale di tutti gli esperti)

Sarà inoltre possibile porre anche domande che non rientrano nelle categorie suindicate e proporre nuove sezioni d’interesse.

Non seguiremo l’approccio classico dei comuni forum ma prevediamo un rapporto diretto e unico tra chi domanda e l’esperto che risponde.  Questo per rendere il dialogo veloce, preciso e non dispersivo come spesso accade negli altri forum.

Vorrei sottolineare, onde evitare fraintendimenti, che gli esperti del sito AMD “ASK THE EXPERT!” NON INTRATTENGONO ALCUN TIPO DI RELAZIONE COMMERCIALE DIRETTA O INDIRETTA CON VENDITORI/DISTRIBUTORI DI METAL DETECTOR ITALIANI O STRANIERI.

Crediamo che l’AMD “ASK THE EXPERT!” sia uno strumento di informazione che possa AFFIANCARE i vari forum, luoghi senz’altro più idonei alla socializzazione, per fornire informazioni precise e utili.

Leonardo/”Bodhi3″
Direttore AMDTT

14 pensieri riguardo “ASK THE EXPERT!

  • 20 Marzo 2014 in 14:07
    Permalink

    Salve e complimenti, innanzitutto, ai membri di questo forum.
    Ultimamente mi desta interesse il metal detecting e vorrei condurre il passo di acquistarne uno. Sto seguendo forum’s, siti riguardanti le informazioni tecniche sul funzionamento di queste macchine e, via via, i test condotti su alcune di esse.
    Secondo le informazioni acquisite, tra la marea di metal in vendita, credo di essermi fatto un’idea sul tipo di macchina su cui orientarmi (mi piacerebbe una conferma da parte vostra, esperti del settore), giostrando i miei dubbi su un probabile FISHER F2, piuttosto che su un TEKNETICS ALPHA 2000 (ambedue molto precisi nell’individuazione dei target’s) o su un DEEPTECH VISTA RG 750, navigando i miei dubbi perfino verso prodotti poco conosciuti come l’ATLANTIS IMPERATOR 2 (che pare che raggiunga target’s a notevoli profondità), di cui pochissimo si conosce e su cui sarei davvero molto curioso, data la presunta buona fattura, a valutare soltanto da pochissimi test condotti in rete.
    Se non vi rubo molto tempo prezioso, sapreste parlarmi di tali macchine o consigliarmi su di esse? Ovviamente il mio obiettivo sarebbe quello di acquistare un prodotto con un buon rapporto qualità-prezzo, che individui con precisione un target, possibilmente anche a medie profondità, tralasciando i fronzoli o i display ipertech… e, perché no, valutando anche l’opportunità di acquistare un buon usato, mantenendomi su una cifra di 200-300 euro.

    Grazie a prescindere, per la vostra disponibilità.
    Emanuele

    Rispondi
    • 21 Marzo 2014 in 17:39
      Permalink

      Ciao Emanuele!
      Innanzitutto ti ringrazio per le parole gentili.
      Devo dire di non conoscere affatto l’ATLANTIS (prometto di investigare un po’ nel prossimo futuro) ma conosco abbastanza bene sia l’F2 che il Vista 750. Posso dirti subiche che, mentre il Fisher F2 è assolutamente adattissimo ad un principante, il Deeptech è destinato ad un’utenza più matura. L’F2 è più semplice da utilizzare,, ha una migliore discriminazione, è multitono, è più leggero, è più preciso ed ha anche una potenziale espandibilità grazie alle piastre prodotte sia da Fisher che da terze parti come NEL o DETECH solo per citare due nomi.
      Il DEEPTECH potrà offrire magari un po’ più “potenza bruta” ma ha senz’altro meno controllo, meno precisione e richiede un orecchio molto allenato anche perchè è senza display.
      L’Alpha 2000, pur non avendolo mai testato personalmente,. l’ho visto in azione e devo dire che mi ha colpito. Seppur semplice da utilizzare offre buone prestazioni per il suo prezzo. Anche in questo caso sono disponibili piastre extra che possono renderlo più flessibile.In sostanza quindi, tra F2, magari quello con piastra 11″ DD di serie e Alpha 2000, qualsiasi fosse la tua scelta varesti la certezza di aver fatto un ottimo acquisto.

      Spero di esserti stato utile…
      Ovviamente per qualsiasi altro chiarimento sono a disposizione…

      Un abbraccio,
      Leonardo/”Bodhi3″

      Rispondi
  • 19 Gennaio 2016 in 11:48
    Permalink

    Ciao a tutti,
    mi associo ai complimenti di Emanuele e vi ringrazio per l’ottimo supporto offerto dal vostro forum.
    Mi sto avvicinando a questa disciplina e come tutti i neofiti ho mille dubbi ma in questo sito ho trovato davvero tantissime indicazioni e dettagli tecnici utili.
    Dopo aver letto anche su altri forum diverse recensioni, la mia scelta ricadrebbe su Detech EDS Reacher anche da voi censito. Pensate che per cominciare sia una scelta corretta per un principiante o suggerite altro modello inferiore o addirittura diversa marca? Mi piacerebbe avere uno strumento versatile e adatto alla ricerca dell’oro anche su terreni mineralizzati e in spiaggia ma credo sia adatto anche per altri tipi di terreni e di metalli.
    Se ritenete possa andar bene, poiché questi giorni e anche oggi il sito Detech non è raggiungibile e non saprei a chi altro rivolgermi per chiedere dove poterlo acquistare, potreste aiutarmi anche in questo?
    Vi ringrazio e ancora complimenti a tutti voi per l’ottimo supporto offerto su AMDTT

    Rispondi
    • 20 Gennaio 2016 in 11:47
      Permalink

      Buongiorno Alex!
      Innanzitutto ti ringraziamo per le gentili parole.
      L’EDS Reacher della Detech è una macchina davvero potente e dotata di buona discriminazione. Riesce a gestire molto bene i terreni mineralizzati anche grazie ad un filtro speciale che permette di ridurre l’impatto del disturbo causato da questo tipo di suoli. Essendo una macchina senza display e dotata di un solo tono per indicare i target non discriminati, forse potrebbe essere un po’ ostico per un principiante. Sinceramente non mi sento di consigliartelo come prima macchina in assoluto. Onde evitare che tu perda entusiasmo in questo hobby, ti suggerisco di valutare l’acquisto di macchine che ti forniscano un maggiore supporto informativo, magari con display e con più toni (che variano di timbro a seconda della conduttività del metallo).

      Ci sono tantissimi modelli molto buoni che potrebbero fare a caso tuo… Ti elenco qui alcune aziende che producono modelli che sarebbero perfetti per te: Garrett, White’s, Fisher, Bounty Hunter, Teknetics, Minelab e Makro, giusto per citare i principali.

      Dai un’occhiata ai loro siti… sicuramente potrai trovare un modello che può adattarsi perfettamente a te.
      Ovviamente poi resto a disposizione per aiutarti ancora…

      A presto,
      Leonardo
      AMD Tech Team

      Rispondi
  • 18 Febbraio 2017 in 20:59
    Permalink

    Carlo,
    buonasera, sto’ cercando senza risultato (disperatamente) il manuale in italiano, del l’MD 5008, mi potreste aiutare? Molto grato, grazie

    Rispondi
    • 22 Febbraio 2017 in 9:59
      Permalink

      Buongiorno Carlo!

      Purtroppo non credo che sia mai stato tradotto in Italiano.
      Non so se lo hai già, ma posso darti il link alla versione in spagnolo, che è piuttosto semplice da capire…

      Spero di esserti stato utile…

      Leonardo
      AMD Tech Team

      Rispondi
  • 9 Aprile 2017 in 15:20
    Permalink

    Salve sig Leonardo , bellissimo e utilissimo il suo blog , se possibile vorrei disturbarla per un parere:
    provengo da un semplice coinmaster pro , adesso vorrei passare ad altro in particolare mi servirebbe un metal per ricerca oro principalmente in battigia e acqua fino a mezzo metro( le secche cosiddette) oltre che spiagge e terreni ovviamente dove spesso anche senza metal mi è capitato di trovare molti oggetti in oro e argento ,
    il piu semplice possibile da utilizzare e computerizzato anche tipo georadar (no anaogici quindi), io ignorante-mente ero indirizzato sul nokta impact , white mx sport , rutus 71, garret at pro .
    ho visto anche persone che mi volevano vendere ma non mi sono tanto fidato dei metal a loro dire long range tipo OKM per capirci , lei cosa mi consiglia ? grazie e buona pasqua

    Rispondi
    • 11 Aprile 2017 in 19:04
      Permalink

      Buona sera Piero!
      Per il tipo di ricerca che ti interessa, potrei suggerirti il Minelab CTX3030, il Minelab Excalibur ITYS, il Garrett Infinium LS, il Garrett SeaHunter MK2, il White’s Surfmaster o il Fisher CZ21.
      Si tratta di metal detector completamente immergibili, che non risentono della mineralizzazione dell’acqua salata e che sono adatti a lavorare in modo piuttosto continuativo in quelle condizioni.
      Ahimè non sono proprio economicissimi, ma sono sicuro che dopo i primi ritrovamenti in oro, saranno ampiamente ripagati.

      Spero di esserti stato utile e ti ringrazio per i complimenti che, con piacere, giro anche agli altri membri dell’AMD Tech Team

      Leonardo Ciocca
      AMD Tech Team

      Rispondi
  • 2 Gennaio 2018 in 14:21
    Permalink

    Buona sera a tutti
    un informazione
    volendo spazzolare nelle campagne e in spiaggia anche battigia
    che metal detector potrei prendere?
    mi hanno consigliato racer 2
    ho visto e mi garba anche il Deteknix Quest Pro
    e il MAKRO CF77 COIN FINDER

    voglio un metal che mi rimanga nel tempo e che non sia un giocattolo

    Rispondi
    • 2 Gennaio 2018 in 19:13
      Permalink

      Ciao Sandro!
      Per le tue esigenze potresti valutare il nuovo Quest Q40 che si comporta benissimo in tutte le situazioni che hai descritto.
      Ti invito a leggere la recensione completa che è stata pubblicata da poco.
      Ovviamente, per completezza, puoi sempre leggere anche le prove del Makro Racer 2, del Quest Pro e del CF77. Le trovi tutte nella nostra pagina RECENSIONI.

      Buona ricerca e Buon Anno!
      Leonardo Ciocca
      AMD Tech Team

      Rispondi
  • 16 Marzo 2018 in 18:54
    Permalink

    Ciao,
    sono indeciso sull’acquisto di un nuovo metal, sto valutando il MAKRO RACER2 e il QUEST Q40, per usarlo in montagna, militaria in generale e minuteria in mezzo allo sporco piu sporco!! ho letto le ottime e belle recensioni
    ma secondo voi quale si presta meglio?
    grazie mille
    Roberto

    Rispondi
    • 5 Aprile 2018 in 19:14
      Permalink

      Entrambe le macchine sono di altissimo livello per quanto riguarda il tipo di ricerca che vuoi intraprendere.
      Posso assicurarti che sia il Makro Racer 2 che il Quest Q40 sono assolutamente performanti e che quindi potrai tranquillamente scegliere quella che più ti attira, senza timore di fare una scelta sbagliata.

      Leonardo Ciocca
      AMD Tech Team

      Rispondi
  • 19 Maggio 2020 in 21:28
    Permalink

    Saluti,
    Sono Gianni da Treviso e da 2 anni che ho cominciato questo hobby. Sto seguendo questo tuo canale info-interessantissimo! Ho preso un blisstool v6 per ricerca su terraferma e un underwater pro per ricerca in spiaggia e mare. Avrei bisogno del tuo parere circa alcune questioni, per cortesia.
    1. secondo te il suolo dei boschi italiani e da considerare mineralizzato positivo o negativo…oppure non mineralizzato…?
    2.ho letto la tua recensione sul bliss v6…devo dire che il v6 e abastanza nervoso e faccio fatica a stabilizare il v6 in auto ground balance su alcuni tereni, invece su altri tereni in manual ground balance è più dificile….perchè ? la macchina e favolosa in profondita e discriminazione…mi piace tanto.
    3. vorrei saper il tuo parere professionale su AKA SIGNUM MFD…magari se paragonato al v6 circa la discriminazione e la profondità…
    ti ringrazio fin da adesso per la risposta che attendo…
    Ciao Gianni da Treviso…in arte Predatector X….

    Rispondi
  • 20 Febbraio 2021 in 22:18
    Permalink

    Salve Leonardo, sto pensando di incominciare a fare metal detecting, e per questo ho letto moltissimo sui forum il principio del metal detecting sul loro funzionamento, la differenza fra VLF e Pi (Pulse induction) 10 comandamenti del bravo detectorista di Boston, e via discorrendo.
    Su ebay ho trovato un Pi della Pirat azienda Ucraina, che vende solo su ebay in tutto il mondo il modello è il Surf Pro e costa circa 120 euro. Io il metal detector poi lo voglio usare al mare. Nei forum anglosassoni, francofoni e spagnoli ho letto che molti VLF privi del filtri beach danno falsi segnali. I Pi ucraini, possono essere delle ottime alternative rispetto ai Cscope 770XD e Viking 1,5, 6,10+ 20,30, 40, per iniziare questo hobby?
    Nei forum italiani tutti consigliano sempre Garrett ace 250, invece nei forum stranieri tutti concordano che se vuoi fare ricerca marittima (spiaggia asciutta e battigia) i migliori sono i Pulse Induction o VLF provvisti del filtro Beach come ad esempio la Viking, Cscope, e Nokta Makro, tanto per citare alcuni colossi del Metal detector.
    Lei cosa mi consiglia? Conosco i lati negativi dei Pi ma d’ altronde la Pirat ucraina ha modelli Pulse Induction e ha anche alcuni modelli VLF come la Quasar Arm e i modelli Fortuna con la batteria ai polimeri di litio ricaricabile. Poi è vero che la Pirat ha anche i modelli che vanno con le batterie AA e da 9V e se uno può risparmiare sui costi della batteria avendocela ricaricabile, tramite presa elettrica può essere una valida alternativa ai soliti marchi, sponsorizzati nei forum di tutto il mondo?
    Mi piacerebbe fare anche una recensione sul miglior metal detector per iniziare. Preciso che sono delle mie riflessioni, e conclusioni personali attraverso la lettura dei vari forum di tutto il mondo, e il fatto di aver visto anche diversi video youtube di comparazione fra i diversi marchi di metal detector; il metal detector non ce l’ ho ancora e non sono nemmeno un negoziante.
    La recensione poi sarebbe bello poi vederlo nella pagina Recensioni.
    Quasi mi dimentico: anche in Russia c’ è un’ azienda che si chiama Quasar Arm. È probabile che sia la stessa che c’è in Ucraina. Nel loro sito ufficiale yourdetector.com si possono comprare anche tutta la componentistica a parte (il prezzo è in Rubli) o comprare il metal detector già completo. Il sito è tutto in russo, quindi, consiglio di tradurre la pagina in lingua italiana. La pagina bisogna cercarla tramite google, e cliccare su traduci pagina, altrimenti se non fate tutto questo procedimento ed entrate subito nella pagina web vi ritrovate tutto quanto scritto in cirillico.
    Buona serata, e buona ricerca per domani.
    Maurizio

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.