Emozioni metalliche non discriminate: Mark Wollas SAND MAX

C’è un momento nel quale bisogna fermarsi…

Capita a volte di guardarsi dentro e ascoltare le proprie emozioni. Al di là di tutto, ascoltando il proprio cuore, si riesce a volte a godere di emozioni che sempre più raramente ci è dato di provare.

20151013_215056Aprire un semplice pacco, chiuso con cura con metri di nastro adesivo, è qualcosa che già mi è capitato in passato. Stavolta però, non so come, ho fatto più fatica ad aprirlo. Giuro, ho utilizzato un coltello affilato ma ci ho messo alcuni minuti per aver ragione della sigillatura. Sarò onesto e sincero: aspettavo l’arrivo di un sand scoop Sand Max, magica creazione di Mark Wollas, colui che reputo il miglior costruttore di attrezzi da scavo al Mondo, ma mai sorpresa fu più grande ed emozionante. Ringrazio anche Simon Marzi della Securdet, persona squisita che mi ha assistito in questo acquisto.

20151013_215118Non solo nella confezione era presente la sessola che aspettavo ma, e questa è la vera magia, una mia scherzosa richiesta era diventata realtà. Incisa in modo indelebile sulla pala c’era: “ESPECIALLY BUILT FOR LEONARDO CIOCCA” (trad. “Costruita espressamente per Leonardo Ciocca”). E non solo… Mark mi ha mandato in esclusiva anche il suo speciale coltello da scavo, sempre personalizzato con quella affettuosa scritta.

Non solo avrò la possibilità di utilizzare due attrezzi da scavo formidabili, ma avrò il piacere di averli personalizzati.

Potrà sembrare una piccola cosa, ma io la trovo davvero emozionante, ed ancora faccio fatica a realizzare.

Non ho parole infatti per descrivere l’emozione e la gratitudine che provo per quanto fatto da Mark.

Si, come dico spesso, i veri tesori trovati col metal detector sono fuori dal terreno…

Grazie Mark… Grazie di Cuore!

Leonardo Ciocca
AMD Tech Team

Informazioni: SECURDET – Web: www.metaldetectortrade.it/sand-max

 

9 pensieri riguardo “Emozioni metalliche non discriminate: Mark Wollas SAND MAX

    • 14 Ottobre 2015 in 0:20
      Permalink

      Si, davvero eccezionali! Le migliori al mondo! W l’Italia!

      Rispondi
  • 27 Agosto 2016 in 22:08
    Permalink

    Non vedo nulla di eccellente…Design semplice ed intuitivo e scelta dei materiali discutibile. Mediocre alla vista.

    Rispondi
    • 27 Agosto 2016 in 22:11
      Permalink

      Interessante opinione. Puoi fornire qualche approfondimento?

      Rispondi
  • 21 Settembre 2016 in 20:40
    Permalink

    Commenti positivi spudoratamente di parte…..coltelli e pale americane sono decisamente superiori. Per favore non dite in giro che sono italiane..gia abbiamo Renzi

    Rispondi
    • 21 Settembre 2016 in 22:47
      Permalink

      Saresti così gentile da indicarci quali?

      Rispondi
      • 22 Settembre 2016 in 17:50
        Permalink

        Volentieri :Stealth ; Indian ;Ontario per le pale da mare ; Predator tools per le pale da terra ,sono in K700 forgiato e non in lamiera inox

        Rispondi
        • 1 Ottobre 2016 in 12:22
          Permalink

          L’unica che mi piace tra quelle segnalate è la Stealth… Ma costa 210 Dollari per la versione 7″ e 235 Dollari la 9″… Più ben 65 Dollari di spedizione!
          http://www.stealthscoop.com/price-list-920iX-990iX.html

          Le altre, Indiana e Ontario, non mi sembrano un granchè. Per quanto riguarda la Predator Tools nulla da eccepire. Ho il loro Lesche Digger e lo trovo fantastico.

          Rispondi
  • 27 Ottobre 2016 in 16:45
    Permalink

    Basterebbe andare in qualche negozio di giardinaggio per acquistare delle ottime pale in manganese dal prezzo modico e dalla qualità superiore.
    Agli occhi di un professionista del settore tutto il lavoro di Mark è tipico di un entry level.
    La serie acciaio 300 da manuale non si adatta a questo tipo di lavorazioni.
    Poi non capisco quelle 3 tacchette poste sul lato del coltello, 5 per quanto riguarda la pala…non sono rifinite e non hanno un profilo funzionale per il taglio.
    Scusate se insisto, ma ai miei occhi e quelli dei miei colleghi questi lavori hanno veramente molte lacune.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.