SECRET

Le Funzioni “SEGRETE” del Quest Q20 e Q40


Dopo aver pubblicato le recensioni del Quest Q20 e Q40 (LINK), alcuni nostri lettori hanno segnalato alcune funzionalità non documentate nel manuale che si possono utilizzare su questi detector per ottenere dei risultati davvero interessanti.

Prima di elencarli non posso che ringraziare questi amici che, con curiosità e passione, hanno scoperto questi piccoli ma utilissimi “trick” che rendono le macchine Quest ancora più performanti e versatili. Il mio ringraziamento si estende anche a Jason Teng, CEO e capo progettista della Quest che, con grande gentilezza e disponibilità, mi ha fornito ulteriori chiarimenti su queste funzioni non documentate.

Ovviamente restiamo a disposizione per le vostre segnalazioni di altre funzioni non documentate dei Quest Q20 e Q40… e anche di altri metal detector!

Leonardo Ciocca
AMD Tech Team
E: lciocca@amdtt.it

Funzione:
RESET DELLA MACCHINA

Operativa su:
Q20 e Q40

Effetto:
Il metal detector viene ripristinato completamente ai settaggi di fabbrica. Utile in caso di comportamenti anomali dello strumento dovuti ad errori di impostazione da parte dell’utente o a normali alterazioni del software interno.

Sequenza di attivazione:
Con il detector acceso, premere contemporaneamente il tasto “M” e il tasto “Freccia Giù”. La macchina a questo punto si spegnerà. Riaccendere il detector premendo nuovamente (in contemporanea) il tasto “M” e il tasto “Freccia Giù”.


Funzione:
BILANCIAMENTO MANUALE

Operativa su:
Q20 (su Q40 è già documentata nel manuale)

Effetto:
Oltre al sistema di bilanciamento semi-automatico, che si ottiene pompando la piastra sul terreno mentre si preme l’apposito tasto, il sistema manuale permette di settare il bilanciamento in maniera ancora più precisa o, volendo, permette di introdurre dei leggeri sotto o sovrabilanciamento utili per contrastare le hot-rock (sovrabilanciamento) o per esaltare la rilevazione di target minuscoli (sottobilanciamento).

Sequenza di attivazione:

Tenendo premuto il tasto Pinpointer e premendo i tasti “Freccia Su” o “Freccia Giù” apparirà il valore di bilanciamento manuale.


Funzione:
RIDUZIONE DISTURBI EMI

Operativa su:

Q20 e Q40

Effetto:
Attivando questa funzione, il detector risulterà meno disturbato dalle EMI (Interferenze Elettromagnetiche) aumentando la sua stabilità. Disattivandola, il detector guadagnerà un po’ in sensibilità ma potrebbe essere un po’ più nervoso.

Sequenza di attivazione:
Premendo contemporaneamente i tasti “Pinpointer” e “Bilanciamento” si attiverà o disattiverà alternativamente questa funzione. Sullo schermo apparirà la scritta “Eo” per indicare che il sistema antidisturbo è attivo o “Ed” per indicare che è stato disattivato.


Funzione:
FREQUENCY OFFSET

Disponibile su:
Q20 (su Q40 è già documentata nel manuale)

Effetto:
In caso di disturbo elettromagnetico (EMI) causato da altri detector vicini, da pinpointer, tralicci dell’alta tensione etc., oltre alla funzione di Riduzione disturbi EMI (sopra indicata) è possibile modificare leggermente la frequenza operativa dello strumento per renderlo più stabile.

Sequenza di attivazione:
Tenendo premuto il tasto “Bilanciamento” e premendo i tasti “Volume +” o “Volume -” apparirà il valore da F1 a F8 corrispondenti a 8 piccole variazioni frequenza operativa.

 


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.