Le Regole Auree del Metal Detecting (SECONDA PARTE)

Carissimi amici del blog AMDTT, dopo ben 7 anni dalla pubblicazione della prima parte di questo articolo, a grande richiesta di tanti amici cercatori, ho deciso di scrivere la seconda.

Spero anche stavolta di strapparvi un sorriso e, magari, farvi riflettere un po’ su qualche piccola o grande brutta abitudine di noi detectoristi.

Con affetto e ironia,

Leonardo/”Bodhi3”

  1. Se lasci l’immondizia metallica sul campo o in spiaggia… Sei tu l’immondizia più grossa!
  2. Non spazzolare a “S” come se stessi facendo lo Slalom Gigante. Rallenta chicco… i target non scappano!
  3. 3000 target “In mezz’ora durante la pausa pranzo…”. Io vorrei sapè: che te sei magnato?
  4. Quando uno vende un metal detector di fascia molto alta e un altro chiede “Scusa, perché lo vendi?” di sicuro anche lui c’ha lo stesso modello e ha la paranoia di aver preso una fregatura…
  5. Essere una bella detectorista, magari novizia, non autorizza millemila cercatori ad offrirsi di accompagnarla per una bella spazzolata…
  6. Sono tutti esperti di riconoscimento target… con Google aperto sul computer!
  7. Confucio disse: “Non è detto che una moneta trovata molto in profondità, sia più vecchia di una trovata in superficie.”
  8. Quando la gente si lamenta del peso di un detector da 1.3 Kg… Mi fa pensare che quando usavamo macchine da 2.5 Kg e passa, eravamo tutti Arnold Schwartzenegger…
  9. Sappi che, per quanto spettacolare sia il target che hai trovato, ci sarà sempre qualcuno che dirà “Io a casa ne ho un secchio!”
  10. Se i Long Range Locator trovassero veramente l’oro a 6 km… Pensi che il costruttore li venderebbe invece di diventare ricco lui stesso mandando tutti a quel paese?
  11. Portare un amico novizio a spazzolare in una zona delle tue parti, aumenta del 300% le probabilità che LUI trovi qualcosa di eccezionale e tu, al massimo, un paio di Vittorioni marci.
  12. Andare in compagnia a fare una spazzolata portandosi dietro 3 litri di vino, 2 salami, 4 kili di salsicce secche, 2 filoni di pane e una bottiglia di Limoncello, significa una cosa sola: passare tutto il tempo a pensare “A che ora se magna?”
  13. Chi esprime giudizi su un modello che non è ancora uscito sul mercato… O è il costruttore o merita di essere perkulato.
  14. Se non vuoi passare per principiantone, quando qualcuno mostra un target eccezionale che ha appena trovato, non chiedere “Che detector hai usato? Come l’hai settato?”
  15. “Quel programma TV sul detecting è tutta una farsa…” is the new: “Tanto le soprintendenze, se riconsegno qualcosa, lo mettono in un cassetto…”
  16. Ricordati che anche le pile del pinpointer non sono eterne!
  17. Se vai ad una gara di detecting con un metal detector Pulse Induction (e rompi le palle a tutti con le interferenze) sei un Infame con la “I” maiuscola.
  18. Il Garrettino 250 camperà ancora quando tutti quelli che dicono che è “un giocattolo” saranno diventati target.
  19. Se in ricerca vedi che il tuo “compare di spazzolata” sta trovando tanto e gli passi davanti e ti metti in linea… Peste ti colga!
  20. Continua a comprare metal detector e accessori piuttosto spesso… Permetterai a chi scrive questi articoli di guadagnarsi da vivere onestamente…

Un pensiero su “Le Regole Auree del Metal Detecting (SECONDA PARTE)

  • 24 Novembre 2022 in 18:41
    Permalink

    Mi sto sentendo male caro Leo😂🤣un abbraccio 🥰❤️😎🇮🇹⛏️ Alessio

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.