RALLY+CULTURES: 1° Raduno “Metal Detector Sicilia”

10686909_816895325021642_7123657453471265456_nE’ con vero piacere, dopo averne dato annuncio diversi giorni fa, ospitare il reportage del 1° Raduno Metal Detector Sicilia, organizzato dallo staff dell’omonimo Gruppo Facebook, con il supporto della Detek Apulia che ha gentilmente fornito i premi per i vincitori della gara.

Il raduno si è svolto il 26 Ottobre scorso nel terreno messo a disposizione dall’utente e partecipante Marco Di Caro, appena fuori Floridia, in provincia di Siracusa.

Il reportage è stato scritto dalla bravissima ed attivissima Daniela Lualdi, infaticabile admin del Gruppo FB e facente parte della squadra che ha organizzato l’evento….

Per chi volesse conoscere questi splendidi ragazzi e vedere anche molte foto inedite dell’evento, potrà chiedere di iscriversi nel gruppo Facebook (LINK)

Cogliamo anche l’occasione per annunciare che, in ossequio alla filosofia AMD, che vede l’hobby del detecting anche come momento di scambio culturale, l’articolo è stato pubblicato anche in dialetto siciliano, come già facemmo con il bel pezzo della nostra amica Roberta Cuccu, scritto in lingua italiana e in lingua sarda (LINK all’Articolo).

Vi lascio alla lettura con un bellissimo detto siciliano…
Chianta arbuli ‘nmenzu la vigna, s’un pigli frutta cogli ligna.
Pianta alberi in mezzo alla vigna, se non raccogli frutta almeno raccogli legna.
(Fai del bene nella vita, se non raccogli sorrisi almeno fai felice la gente.)

Leonardo/”Bodhi3″
AMD Tech Team Director
—————–

Una giornata speciale…
di Daniela Lualdi (admin del gruppo Metal Detector Sicilia)

Prima di raccontare i dettagli di questo successone, è doveroso ringraziare Alessio Coffa che ha reso materialmente possibile tutto ciò e Marco Di Caro che ha messo a nostra disposizione una location magica!

L’appuntamento era previsto alle 9:00, ma la nostra impazienza ha fatto sì che alle 8:30 eravamo già tutti davanti all’ingresso del terreno aspettando il proprietario, come i bambini che aspettano Babbo Natale.

Il tempo è stato bellissimo, nemmeno una nuvola! Tutti sono presenti, nessuno ha avuto imprevisti, perfetto!

Ed eccoci qui finalmente, pronti a scaldarci per la gara che sarebbe iniziata da li a poco.

Foto1

Il terreno molto mineralizzato non ci aiuta, e i ragazzi si cimentano in vari test per capire come meglio impostare il loro gioiellino, ma il fischio del “maresciallo” Alessandro interrompe ogni forma di colloquio, si inizia.

La striscia di terra adibita al torneo è stata arata il giorno prima, il terreno è morbidissimo! Io amo questi ragazzi!! 😀

Il giudice fischia, decido di perdermi 30 secondi di gara e prendo la macchina fotografica e questa è l’immagine che mi si presenta: tutti sono già concentratissimi e qualcuno è già intento a scavare!

Foto2

I target appositamente seppelliti erano in totale 190, ma dopo un’ora ne erano saltati fuori solo 56, quindi decidiamo di continuare dopo pranzo… i sintomi della fame iniziano a farsi sentire e qualcuno ha già avuto la fantastica idea di accendere il fuoco.

L’atmosfera è sempre più bella, i ragazzi si divertono sembra quasi si conoscessero tutti da tempo…la carne è sulla brace e qualcuno aspetta già il proprio panino.

 

Le pance si riempiono, il vino è abbondante, qualcuno esagera e si accomoda sotto un albero, altri, più coraggiosi si cimentano in strane prove di gabinetto…

Foto4

Ma il capo interrompe tutto, è il momento della foto di gruppo! Ci siamo tutti, ma quanto siamo belli?

Foto5

Ma sono già le 15:00 e ci restano circa 2 ore di luce, decidiamo di dedicare un’altra ora al torneo… Qualcuno ha alzato troppo il gomito e rinuncia, altri non vedono l’ora di continuare, il maresciallo è già al centro, iniziamo!

Foto6

Volete sapere com’è andata a finire? Il proprietario del terreno, nonché esperto detectorista con esperienza pluriennale, utilizzando un Minelab CTX 3030 nella prima tranche e un Fisher1236x2 nella seconda, ci ha umiliati con 35 punti.. eccolo qui il nostro simpaticissimo dottore che si porta a casa un C-Scope 990xd messo in palio dalla Detek Apulia!

Foto7

Il secondo posto, un pinpointer RS Nokta, con 12 punti se lo aggiudica Sandro Macca, che dopo pranzo sente gli effetti del vino e lascia il metal nelle mani della sua splendida moglie.. eccola, la collega dectorista che tutti vorrebbero avere!

Foto8

E il terzo premio, una vanga Draper 78cm, con 11 punti se la pappa l’organizzatore Alessio Coffa con il suo XP Deus!

La stanchezza inizia a farsi sentire e il sole cala.. che bella giornata! Tutti sono soddisfatti e ci si inizia ad organizzare già per il prossimo raduno!
Gli organizzatori, Alessio, Daniela e Alessandro, sono fieri del lavoro svolto e la soddisfazione è evidente nei nostri volti!

Scambiamo le ultime considerazioni sulla giornata e la sera i commenti sulla pagina sono tutti positivissimi… insomma, è stato un grande successo da ripetere quanto prima!

Ecco a voi la versione in dialetto siciliano, realizzata dall’amico Alessandro.

Prima di cuntari stu granni successu , amma ringraziari Alessio Coffa che organizzau tutta a sunata, e grazie a Marco Di Caro po’ tirrenu chi misi a disposizioni, u sponsor Luigi Cataldi cà ni mannau i premi, e Alessandro Bellavia e jo cà iutammu a organizzari.

Lappuntamentu era pè 9:00 , nuavutri erumu già do’ locu prima do tempu’ e parivumi cà spittavumu a Babbu Natali .

U tempu in Sicilia u sapemmu già, è sempri bellu, finalmenti trasemmu ndò tirrenu , cavuriammu i stigli e pruvammu i metal , fin quannu u capu sona i trummi e cominciammu a spazzulari.

U tirrenu è troppu mineralizzatu a tali puntu che se mittivutu u pinpointer nderra sunava sulu.

Premessa che u iornu prima u capo dei capi Alessandro Bellavia sotterrau i target ndò tirrenu e poi fù lavurata co’ tratturi di Marco Di Caro .

Quindi u capu frisca l’inizu da gara, ma iu pigliu a machina fotografica pi scattari sta fotu , tutti cuncintrati a piscari i target.

I target do tirrenu erunu in totali 190 ma cu su tirrenu pazzu ni piscammu sulu 56, accussi decidemmu di fari natra spazzolata dopu pranzu.

Tantu fù u vinu e carni arrustuta cà alcuni si sittarunu sutta l’abulu di cevusi e si durmeru.

U tempu era bonu, o vinu e a carni eranu bonu, nzumma parivumu amici già da anni. Scattu fotu cà pari chi i cristiani fannu i provi di gabinettu, allura tutti pronti cà facemmu puri a fotu di gruppu.

Allura decidemmu vistu ca su i 15:00 di fari a sicunna spazzolata, u capu frisca e cominciammu a spazzolari, ma che panzi chini e u vinu da testa pigliammu sul na 40ina di target.,

Tirammu a somma a stu bellu radunu , u capu do tirrenu ca lu canusciva rivau primu, ma iddru aviva un bellu minelab ctx 3030, praticamenti si mangiau a tutti co un punteggiu di 35 a differenza cò secunnu ca fici 12 punti, e di metal cinn’erunu di tutti i tipa marchi e maneri.

Quindi u primu postu si futtiu u premiu cà era un c-scope 990xd , u secunnu vinciu un pinpointer dà nokta rs , u terzu oltre a nà pala drapter di 78cm vinciu na pala di ficurigna.

Inzumma troppu bella sta iurnata, cominciammu puri a stancari, u suli cumincia a calari e sperammu ca stu radunu si ripeti u prima possibili.

Tirannu i cunta, ni divirtemmu tutti, tutti felici, tutti amici, e ringraziu a tutti do capu do gruppu Alessandro Bellavia, o sponsor di Luigi Cataldi ad Alessio Coffa a Marco Di Caro…………. Ancora Grazie.

A presto amici, grazie di cuore per la fantastica giornata 😀

Daniela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.