CategoryVIDEO

VIDEO: MediaElettra DESERT GOLD – Video delle prove…


Finalmente il lungo lavoro di conversione e caricamento dei filmati girati da Mauro/”Mauroki”, con la collaborazione di Sergio/”Xergix”, durante le sue prove del detector MediaElettra DESERT GOLD, è finito!

In attesa della recensione completa del nostro vice-direttore Mauro, voglio invitarvi a guardare i video che sono stati girati durante una parte dei test sul campo e nel sandbox.

Non mi resta che ringraziare l’autore e il suo sempre prezioso collaboratore ed augurarvi buona visione.

Per vedere i video cliccate QUI

Leonardo/”Bodhi3″

Director AMDTT

DFX: Programmiamo la macchina col settaggio “BAZOOKA”


Qualche settimana fa, l’amico Andrea mi ha chiesto di aiutarlo a programmare il suo White’s DFX con il setting BAZOOKA. Molti di voi conoscono già questo famoso settaggio, realizzato qualche anno fa da un ragazzo americano molto popolare nel forum di DFXONLY.com

Questo settaggio devo dire che è straordinario! Permette di raggiungere performance notevoli per il DFX. L’ho apprezzato così tanto da averlo scelto per l’inserimento in appendice del mio libro.

Per aiutare Andrea, dicevo, che era in difficoltà con le impostazioni, ho deciso di realizzare un video dove spiego passo passo come inserire i dati del programma.

Ovviamente questo video-tutorial potrà essere utile per imparare a programmare la macchina con qualsiasi altro settaggio.

Spero che vi sia utile!

Leonardo/”Bodhi3″

VIDEOTEST: Garrett AT PRO – Prove di bilanciamento in acqua salata


det_067_mainOggi pubblichiamo un’interessante video, magistralmente realizzato da Mauro/”Mauroki” con la preziosa collaborazione di Sergio/”Xergix”, che illustra come bilanciare efficacemente il Garrett AT PRO in acqua salata.

Come sentirete dire dallo stesso protagonista (NdB3: Bella muta stagna!), la procedura è stata suggerita dagli stessi tecnici della Garrett USA. In pratica si tratta di impostare il sistema di bilanciamento su MANUAL, alzare il valore di GND al massimo (99) e poi “pompare” la piastra mentre si tiene premuto il tasto per il bilanciamento automatico.

Qualche settimana fa ho avuto il piacere di incontrare e conoscere Steve Moore, responsabile marketing e communication, e Henry Tellez, Vice president e Director of International Sales e Marketing della Garrett USA, durante una loro visita nella mia regione. Steve, vera “forza della natura”, mi ha spiegato questa procedura e mi ha chiesto di verificarla. Successivamente i titolari della Securitaly, una delle aziende distributrici ufficiali dei detector Garrett in Italia, ha chiesto al nostro Vice Direttore AMDTT Mauro/”Mauroki” di effettuare una video-dimostrazione di questa tecnica. Per agevolare questo esperimento, la Securitaly gli ha messo gentilmente a disposizione un AT PRO che è stato utilizzato per il test e poi restituito. Continue Reading

VIDEOTEST: EuroACE VS ACE 250 – ULTIMA PARTE!


Eccoci! Ci siamo! Finalmente l’ultima parte del videotest del Garrett EuroACE VS ACE 250.

La macchina, fornita gentilmente dalla Securitaly, è stata messa a dura prova contro il suo celebre predecessore.

Ora non resta che pubblicare l’articolo finale, che è già pronto, e che verrà messo online probabilmente già domani.

Nell’attesa, godetevi gli ultimi video, a mio modesto parere, tra i più interessanti della serie!

Riguardano test di profondità utilizzando 3 piastre a rotazione, test di identificazione su 9 target e un test di iron masking!!!

Leonardo/”Bodhi3″ Continue Reading

VIDEOTEST: Garrett EuroACE VS ACE 250 – Parte 5 – Test in aria con oltre 30 target e 4 oggetti in oro!


Siamo quasi giunti alla fine delle prove a confronto tra il Garrett EuroACE e l’ACE 250. Quest’oggi pubblico altri video riguardanti alcune prove in aria fatte su oltre 30 target tra i più comuni che si possano incontrare nella ricerca terrestre. Ho anche fatto la prova con 4 oggetti in oro. Ovviamente, come tutti sanno, i test in aria lasciano sempre il tempo che trovano e non hanno altra utilità che fornire un’indicazione meramente indicativa circa sensibilità e profondità massima teorica, ripeto TEORICA, dei vari detector. Tutti i cercatori infatti sono consapevoli che le prestazioni, con target interrati/insabbiati possono cambiare in maniera piuttosto sensibile. Ciò che mi interessava verificare è la discrepanza tra i due modelli in condizioni “asettiche” anche nella prospettiva dell’ultimo test che mi accingo a fare, ovvero con target interrati. Continue Reading

VIDEOTEST: EuroACE VS ACE 250 – Parte 3 – Studiamo l’oro…


Nei prossimi due video ho analizzato il comportamento dell’EuroACE e dell’ACE 250 su alcuni oggetti in oro.

Una fedina in oro bianco, una collanina in oro giallo aperta ed una medaglietta in oro giallo molto sottile. Prima ho effettuato i test semplicemente appoggiando gli oggetti sul terreno e poi ho provveduto a seppellirli sotto alcuni centimetri di terreno.

Ecco i risultati…Seguiranno altri video… 😀

Leonardo/Bodhi3 Continue Reading

VIDEOTEST: Garrett EuroACE VS Garrett ACE 250 – Parte 1


In attesa della pubblicazione dell’articolo finale sull’annunciato test del Garrett EuroACE, mi sono divertito a realizzare alcuni piccoli video delle “prove” alla quale ho sottoposto il nuovo entry-level dell’azienda texana. Avendo io un Garrett ACE 250, modello del quale l’EuroACE è naturale evoluzione, ho voluto mettere a confronto questi due modelli non per decretare forzatamente se uno è migliore dell’altro, ma piuttosto per evidenziarne diversità, pregi e difetti di entrambi i modelli. Continue Reading

DFX: Finalmente mostrato il bug della macchina White’s!


Salve!

Sabato mattina mi stavo godendo una magnifica giornata di sole nel locale parco pubblico. Avevo con me il mio fido DFX con piastra standard da 9.5″ e volevo provare il mio nuovissimo Garrett Propointer (fantastico!). Stavo operando in Correlate mode con settaggi molto “rilassati” dato che non è il caso di fare buche troppo profonde su quel terreno.

Ad un certo punto… PUFF! Qualcosa di davvero strano è accaduto…

Tempo fa lessi in un forum americano un post in cui si faceva cenno ad una stranissima schermata segreta del DFX. L’utente parlò di uno schermo con un numero enorme e con tre barre. Purtroppo non riuscii a documentare questa stranissima modalità e fu incapace di riprodurla con i comandi del MD.

Tutti gli altri utenti, compreso il sottoscritto, furono molto scettici sull’effettiva esistenza di questa strana schermata. Li per li pensammo ad un caso di “abbaglio” ma… Incredibile…  Era vero!

L’altra mattina, dopo ben oltre 4 anni di utilizzo, è capitata questa cosa stranissima anche a me. Fortunatamente nei paraggi avevo la mia macchina con dentro il mio telefonino con cui sono riuscito a fare un breve video…

Eccolo qui…

http://www.youtube.com/watch?v=SPec6YXHvQw

Strano vero?

Si comportava come una specie di grande modo Pinpoint, con le barre e le cifre che cambiavano a seconda della posizione dell’oggetto.

Purtroppo non sono più riuscito a riprodurre questo trick… chissà come ho fatto?

Ciao!

Leonardo/Bodhi3

Video: White’s DFX e settaggi per parchi…


Anche se è solo una lattina... è bello scoprire che è del 1980 quando la CocaCola fu sponsor delle Olimpiadi di Mosca...

Ieri mi sono divertito nel mio locale parco pubblico. C’è una zona dove è possibile esercitare il nostro hobby senza procurare danni e che frequento spesso per effettuare dei test sui metal detector che ho la fortuna di provare. E’ un ottimo sito per verificare la capacità dei vari strumenti di cavarsela in mezzo alla sporcizia metallica. E’ noto infatti che i parchi siano infestati da linguette, lattine, tappi, stagnola e ogni altra forma di maledetta immondizia che le persone maleducate buttano in terra. Ho portato con me il mio fido White’s DFX e la macchinetta fotografica e in quattro e quatt’otto mi è venuta l’idea di effettuare qualche piccolo video, giusto per divertirsi.

I video che vedrete riguardano il settaggio del DFX (ma è possibile adattare il tutto sia all’XLT che al V3 o prendere spunto anche per altre marche e modelli) per la ricerca nei parchi. Gli americani chiamano questo approccio “Cherry Picking” (trad. raccogliere ciliegie) proprio perchè si tratta di una ricerca ultraselettiva destinata alle sole monete. Per massimizzare questo obbiettivo infatti ho innalzato tantissimo la discriminazione della macchina. Facendo questo ero consapevole di lasciare in terra anche possibili oggetti in oro ma, statistiche alla mano, le probabilità di scavare quintali di alluminio piuttosto che il nobile metallo erano decisamente contro di me.

L’ultima parte del video riguarda il famoso “Correlate Mode”, ovvero la modalità multifrequenza del DFX (presente anche nel V3) che permette una discriminazione molto più rigorosa rispetto al modo “Best Data”. Nel video potrete vedere un chiaro esempio di come sia efficace con un pezzo di fil di ferro e potrete ascoltare anche una breve e spero chiara spiegazione tecnica.

Mi scuso per la bassa qualità del video ma la mia macchinetta è di vecchia generazione. Spero che la mia voce possa compensare la scorretta visione del display.

Alcune note di colore…
– Sono stato avvicinato dall’Assessore alla Cultura e dal Sindaco della mia città che passavano li per caso e che sono rimasti incuriositi ed affascinati dal metal detector.
– I tappi, soprattutto quelli a vite e non troppo arruginiti, ti fanno fare bruttissime figure… 😀
– Durante il video faccio cenno ai 150 anni della Repubblica Italiana… OPS… Volevo dire… UNITA’ D’ITALIA! 😀

Buona visione!

Bodhi3